AIUTACI A CONDIVIDERE

gattiLo consideriamo spesso come un animale poco emotivo, asociale, restìo a sperimentare nuove sensazioni, abitudinario ed egocentrico. Ma cosa pensereste all’idea che il vostro micio, in momenti di assoluta intimità, si droga lontano da occhi indiscreti? E che persino sogna, come nessun altro animale sulla terra? Per sfatare alcuni miti sul comportamento felino, ecco 4 cose incredibili che non immaginereste mai facciano i micetti:

  • Il gatto si droga:

Il gatto è ghiotto di erba gatta: è una pianta aromatica della famiglia delle Lamiacee, diffuse nelle regioni temperate e calde di tutto il mondo, in particolar modo nel bacino del Mediterraneo, soprattutto nelle zone più degradate come  garighe, terreni rocciosi, calcarei o sabbiosi. Cresce spontaneamente negli incolti e tra ruderi, lungo siepi, strade e può arrivare fino a 1000 m di altezza. Nell’erba gatta è contenuta il nepelattone, un terpene che è un analogo dei feromoni del gatto: svolge un’azione neuroattiva tanto che circa i due terzi dei gatti sono suscettibili ai suoi effetti (la sensibilità si eredita geneticamente). Anche i grossi felini, come leoni o tigri, ne sono ghiotti. Succede, in pratica, che se un gatto annusa le foglie o il fusto dell’erba gatta, vi si struscerà contro, vi ci si rotolerà, la masticherà, leccherà e vi farà le fusa. L’eccitazione dura una decina di minuti, dopo i quali il micio placherà il suo stato alterato, anche se, trascorse le due ore, andrà nuovamente alla ricerca dell’erba gatta, come fosse “drogato”. Pare che anche la valeriana scateni i medesimi effetti.

  •  Il gatto sogna: 

Il gatto, quando dorme, sogna: certo, anche altri animali sognano e, sebbene ci si chieda spesso cosa, soltanto il gatto trascorre un quinto del suo riposo a sognare e può permetterselo visto che il 70% della sua vita la passa a  dormire! Nessun altro mammifero arriva a tanto…pensate, neppure noi umani! Che sognino un pezzo di formaggio, il topo Jerry, un bel lettuccio caldo e soffice, o persino una ciotola piena del suo cibo preferito, poco importa: i gatti sono romantici sognatori. L’avreste mai detto?

  • Gatto dagli occhi grandi

Che occhi grandi che hai: “per vederci meglio, umano mio”. Ma questa, che vi raccontiamo, non è una favoletta, perché il gatto è davvero l’animale carnivoro che ha gli occhi più grandi in assoluto nel vasto regno animale. Pensate che primato, e non è l’unico in merito alla sua vista: gli occhi dei mici si contraddistinguono anche per il tapetum lucidum, che consente loro di vedere e, quindi, di cacciare di notte. Pare che al buio vedano sette volte meglio degli umani.

  • Parti da record

Mamma gatta: chi ha detto che il gatto è privo di senso materno? Forse non tutti sanno che i mici sono famosi per le cucciolate numerose, tanto che alcuni eventi sono stati registrati persino dal Guinness dei Primati: la gatta Dusty ha partorito 420 gatti in 17 anni e Tarawood Antigone per un unico maxi parto da 19 cuccioli. Scusate se è poco…

E poi dicono gli umani…miao!!!