AIUTACI A CONDIVIDERE

Oscar il gatto veggenteLa Steere House di Providence a Rhode Island (USA) è una clinica per anziani con malattie terminali. Considerando che in questi luoghi il clima non dev’essere particolarmente allegro, in clinica devono aver pensato che un gatto avrebbe potuto strappare qualche sorriso, o far tornare il buon umore a qualcuno.

Ed ecco Oscar, un bel gattone dal pelo morbido ma piuttosto schivo. Oltre a queste caratteristiche, Oscar porta con sé una di quelle cose che sulla carta d’identità verrebbero elencate tra i segni particolari: è un premonitore di morte. Si, avete letto bene: negli ultimi 18 mesi il gattone si è accucciato su 25 anziani malati.

Tutti morti entro 4 ore dal contatto. Accertato che il gatto non nasconde alcun batterio letale, e che non è nero e quindi non può farsi portatore di particolare jella, l’unica spiegazione è che colga i profumi di chi sta per spirare, e gli fa compagnia negli ultimi istanti. Nella clinica è considerato un angelo. In Italia chissà, forse no.