AIUTACI A CONDIVIDERE


gatto nel cerchioIl fenomeno, chiamato “CatCircles” è diventato virale in pochissimo tempo
, tanto da coinvolgere i gatti di mezzo mondo. In pratica vengono realizzati, nelle maniere più disparate, dei cerchi sul pavimento con fili, scotch, sciarpe e quant’altro e, subito, i mici vi si piazzano dentro rimanendovi raggomitolati. I primi esempi sono stati pubblicati sul sito giapponese Guremike.jp. Passi la curiosità e la voglia di provare con il proprio gatto, ma perché i nostri amici pelosetti si comportano in questo modo? Chiara Mariti,  veterinaria dell’Avec (Associazione di Veterinari Esperti in Comportamento) e docente del Master in Etologia Clinica Veterinaria all’Università di Pisa, ha spiegato:

Il gatto è un animale che ha molta paura e che si stressa facilmente. La delimitazione di uno spazio, che per lui diventa il suo spazio individuale, gli dà probabilmente un senso di sicurezza. Quella forma disegnata a terra diventa una barriera fisica che gli permette di non entrare in contatto con altri individui“.

Sono stati realizzati video, scattate foto, che ritraggono appunto i nostri amici pelosi nelle medesime posizioni: come si vede dalle immagini, raccolte sulla rete, i gatti sembrano tutti molto tranquilli all’interno dei cerchi, alcuni addirittura riposano beatamente. Non nel loro lettino morbido, ma su una porzione di pavimento circoscritta, quasi che sia il posto più comodo del mondo. Secondo alcuni la spiegazione sarebbe da rintracciare nel semplice fatto che vi si sentono protetti, come se quello fosse il loro spazio che nessuno può valicare, secondo altri invece potrebbe dipendere dalla loro innata curiosità o, più semplicemente, per attirare le attenzioni, e quindi le coccole, del loro padroncino.

Soltanto ipotesi, perché, in fondo, per capire un gatto bisogna essere un gatto!